mostre ed eventi interessanti

In questa pagina ( a cura di Dario Lotteri ) trovate un elenco di mostre e/o eventi interessanti per gli appassionati di fotografia sia soci del gruppo che non.

Attenzione: si raccomanda di verificare date, orari degli eventi e giorni di apertura, in quanto il Fotoclub Sernaglia ed i suoi soci non sono responsabili di eventuali errori e/o modifiche della programmazione da parte degli organizzatori, grazie.

Venezia – fino al 2019.07.25  “Maurice Marinot. Il vetro, 1911-1934”  vetro [Doc]
Padova – fino al 2019.07.28  “Percezioni”  foto di Donatello Millozzi [Doc]
Venezia – fino al 2019.07.28  “BURRI – La pittura”  pittura [Doc]
Montebelluna (TV) – fino al 2019.07.28  “Viaggiatori del cosmo. Meteoriti & Co.”  varie [Doc]
Canove (VI) – fino al 2019.07.31  “Avra’ un futuro?” foto di Dario Lotteri [Doc]
Venezia – fino al 2019.08.18  “Letizia Battaglia – Fotografia come scelte di vita”  foto [Doc]

Casarsa (PN) – fino al 2019.09.01  “Inafferrabile. Lo sguardo di Pier Paolo Pasolini.”  foto [Doc]

Venezia – fino al 2019.09.14  “The spirit of Murano”  vetro di Giampaolo e Pierpaolo Seguso [Doc]

Bassano del Grappa (VI) – fino al 2019.09.30  “Albrecht Durer” incisioni [Doc]
Strà (VE) – fino al 2019.11.03  “Intramontabili eleganze”  foto archivio CAMERAPHOTO [Doc]

Venezia – fino al 2019.11.24  “Biennale Arte 2019 – May you live in interesting times” 

Abano terme (PD) – fino al 2019.12.08  “EVE ARNOLD – Tutto sulle donne”  foto [Doc]

altri contenuti interessanti

“NERO SU BIANCO” di Bruno Luverà

Speciale TG1 del 20 marzo 2016

Ferdinando Scianna, il primo fotografo italiano a essere accolto nell’Agenzia Magnum, apre il suo archivio personale, mostrando a Speciale Tg1 foto inedite di Henri Cartier-Bresson, il maestro della fotografia del Novecento, teorico dell’invisibilita’ del fotografo, restio a far riprendere la sua immagine.
Gianni Berengo Gardin e Piergiorgio Branzi ripescano dai loro archivi le foto francesi degli anni Cinquanta, quando Parigi era la capitale europea della cultura.
Mimmo Jodice apre la sua camera oscura, il laboratorio delle sue sperimentazioni artistiche e mostra le foto inedite dell’avanguardia pop degli anni Settanta e Ottanta, con i ritratti di Joseph Beuys e Andy Warhol. “Nero su bianco” ricostruisce l’avventura della nascita del fotogiornalismo italiano dopo il periodo del fascismo e dell’istituto Luce, con documenti d’epoca e le testimonianze di Uliano Lucas, Lisetta Carmi, Giovanna Calvenzi, i ricordi dei fotografi scomparsi, Mario Dondero, Ugo Mulas e Gabriele Basilico: il ritratto dell’Italia del dopoguerra attraverso le immagini dei migliori fotografi, in bianco e nero.

Il filmato dura circa 64 minuti ed è disponibile sul sito RAI fra gli speciali del  TG1 RAI e visibile al seguente LINK: NERO SU BIANCO DI BRUNO LUVERA’

 

I commenti sono chiusi.